Enzo Maio


Enzo Maio nasce a Carpignano Sesia, in provincia di Novara, nel 1953. Vive e lavora nel verde della cascina Dellara di Ghislarengo, sul bordo del fiume Sesia. Si forma nello studio di Giuseppe Ajmone dove nasce un sodalizio che dura tuttora, questi lo porta alla scoperta del mondo artistico milanese e alla presentazione della sua prima mostra nel 1988. Conosce e frequenta Cazzaniga, Morlotti, Cassinari, Lavagnino e Cappelli. Con Cappelli e Ajmone visita musei e intraprende viaggi a Parigi che saranno fondamentali alla sua formazione.

Mostre personali:
1988, Galleria "L'Incontro", Borgomanero, presentazione di Giuseppe Ajmone - 1989, Galleria "La Spirale", Milano, "Luci nello studio', testo di Alberico Sala; Galleria "II Vicolo",
Vogherà; Galleria "La Spirale", Novara - 1991, Galleria "De Bernardi", Busto Arsizio; Banca Popolare di Milano, Bergamo; Galleria "La Bilancia", Varese, presentazione di Viviana Saino; Galleria "9 Colonne", Broscia, presentazione di Lino Lazzari; 1" Mostra Mercato, Castello di Sartirana; Galleria "La Spirale", Novara, "Gli alberi e il bosco", testo di
Giorgio Seveso - 1992, Santuario delle Grazie, Monza. Casa natale di Cesare Pavese, Santo Stefano Belbo; Galleria "II Vicolo", Vogherà, presentazione di Laura Gribaldo - 1993, Galleria "Spirale Arte", Milano; Palazzo Robellini, Acqui
Terme, "Magie boschive", testo di Riccardo Barletta; Galleria "La Nassa", Lecco - 1994, Galleria "La Nassa", Lecco; "Villa Ghirlanda", Cinisello Balsamo; Galleria "Arte Antiquariato",
Oreno Vimercate - 1995, Galleria "II Quadro", Biella; Galleria "Artenova", Cessato, presentazione di Patrizia Azzari, testo di Giancarlo Consonni - 1996, "Chiaroscuro", Carpignano Sesia, presentazione di Renzo Riboldazzi; Palazzo d'Adda, Varallo, presentazione di Marco Rosei; Galleria "Magenta", Magenta; Raum "Schryver", Goch, Germania, presentazione di Francesco Omodeo Zorini; "Le Cisterne", di S. Maria di Castello, Galleria "Tavarone", Genova, presentazione di Fabrizio Venerandi e Francesco Moricca - 1997, Mulino Vecchio, Bellinzago; Castello di Mango, presentazione di Angela Schiappapietre; Galleria "Aldo Mari", Imbersago - 1988, Galleria "Rettori Tribbio 2", Trieste; Galleria "Palmieri", Busto Arsizio; Galleria "II Vicolo", Vogherà; Real
Castello di Verduno, Teatro Comunale, Galleria "H. Spaeti", Verduno, "II Giardino delle Espèridi", testo di Angela Schiappapietre - 1999, Zelcova Arte", Rho, poesie di Enzo Fabiani, testimonianza di Giuseppe Ajmone; La Rocca,
Cento; "Montrasio", Monza; "Scarampi Fundation", S. Giorgio in Scarampi; "Punto 23", Alba; Galleria "Bellinzona", Milano; Torre dei Signori di S.Orso, Aosta; Logge di Palazzo
Pretorio, Volterra, "Riflessi" testi di Marina de Stasio e Nicola Miceli; Galleria "Bellinzona", Como; Castello di Tolcinasco - 2000, Galleria "Armanti", Varese, poesie di Luciano Gatti, presentazione di Giorgio Seveso e Cristina
Palmieri; Palazzo Comunale di Castiglione Olona; Parco "Lame del Sesia"; "Terracqua", Albano; Torre dei Signori di S.Orso, Aosta, "In Itinere", poesie di Lucrezia Pongan, testo di Renato Valerio; "Maison Gerbollier", La Salle; Galleria "Rettori Tribbio 2", Trieste; Galleria" Palmieri", Busto Arsizio, "II tempo e la pagina immobile", presentazione di Stefano Crespi - 2001, Galleria "II Vicolo", Vogherà; Saletta del
Giudice Conciliatore, Palazzo dei Priori, Volterra
- 2002, "Cultureel Centrum De Margriet",
Arnhem, Olanda.


Esposizioni collettive:
1986, Biblioteca Civica, Romagnano - 1989, Galleria "II Vicolo", Vogherà - 1990, Castel Ivano Incontri, Ivano Facena, "L'uomo, l'albero, il fiume", a cura di Raffaele De Grada - 1991,Citibank, Milano - 1992, Spazio "D'Ars", Milano, Bruxelles, Helsinki, Venezia, Pordenone - 1994, Scuola Italiana di New York; U.S.A., "Landscapes 3", a cura di Michele Cardarelli e Paolo Pelosini; Vili Triennale dell'incisione, Palazzo della Permanente, Milano - 1995, Museo Provincial de Belles Artes "T.E. Navarro", Tucuman, Argentina - 1996, Procos, Cameri, presentazione di Elio
Bozzola - 1997, Centro Culturale "Le Cappuccine", Bagnacavallo - 1998, Casoli di Atri, "Casoli Pinta", a cura di Giorgio Seveso e Renato Valerio - 1999, "Montrasio", Monza - 2000, Galleria "KunstFabrik", Dùsseldorf,Germania; V Rassegna Internazionale dellacalcografia contemporanea "BIANCO & NERO", Palazzo Polara, Modica - 2001, "Fornara Gallery", Marbella, Spagna; "Premio d'Arte Città
di Lissone", Civica Galleria d'Arte Contemporanea, Lissone - 2002, Galleria "Fons d'Art", Olot, Spagna; Stadmuseum Bad Vòsiau, Austria; Sala Consiliare del Comune di Vanzaghello, "Cieli", a cura di Stefano Crespi; XXI Rassegna Nazionale del Disegno "Giovanni Segantini", Nova Milanese.

Grande albero della luce
Spesso incapacità o limiti mi hanno suggerito la scontata formula che sia l'opera a parlare per noi; confesso: non è bella, ma contiene pur sempre una sua verità. Qui, non saprei dire quali amori, dubbi, ragioni abbiano accompagnato questo lavoro e quale il risultato. Forse dovrei indagare emozioni, capirne l'intensità, la poetica, la fatale necessità; imparare a conoscermi.
Picasso trova, io cerco, cerco ancora.

Enzo Maio