Saluto del Sindaco di Casoli

Casoli Pinta è arrivata ormai alla sua VII edizione. Non posso nascondere la mia soddisfazione poichè questa manifestzione nata nel 1996, quando ero anche sindaco di Atri, è divenuta ormai un' appuntamento importante anche in ambito nazionale ed unica nel suo genere nella regione Abruzzo, grazie anche a coloro che in questi anni hanno creduto nella sua validità. Con essa non solo Casoli, ma l'intero territorio della città di atri si arricchisce di un patrimonio unico che si accresce nel corso degli anni e lascia alla storia, attraverso un'armonia di colori e di forme, un tangibile segno del nostro passato. Le pareti delle case, gli angoli delle vie, gli spazi delle piazze si offrono ad accogliere le pitture che abili mani di artisti trasmettono ai nostri occhi.
Così Casoli è diventata "Pinta"...e oggi si offre come un album di immagini che il visitatore sfoglia con i suoi passi ed accarezza con il proprio sguardo. E' mio dovere ringraziare tutti quelli che in questi anni hanno sostenuto questa manifestazione. Il mio saluto, quindi, va agli organizzatori, che hanno saputo annualmente riproporre la manifestazione garantendone la continuità, a tutti i cittadini, per la loro ospitalità e disponibilità agli artisti, che hanno consentito a Casoli di esprimere e conservare la loro arte. L'Amministrazione comunale sarà attenta e puntuale per continuare anche nei prossimi anni un cammino che non dovrà conoscere sosta.

Paolo Basilico